02 70103290
info@greenservice.it
kitchen-garden-960542_1920

ORTO IN TERRAZZO

I lavori dell’orto di Marzo

9 Mar , 2018  

Finalmente possiamo pensare in verde! A marzo il sole inizia a intiepidire il terreno e, con un occhio al termometro, possiamo cominciare a seminare davvero di tutto!

Attenzione però a non esagerare perché è frequente che si verifichino ritorni di freddo consistenti, ovvero bruschi abbassamenti della temperatura che, sebbene fugaci, possono provocare gravi danni alle piantine appena germinate. Ecco perché è meglio ricorrere alla semina in coltura protetta, in tunnel oppure sfruttando un letto caldo. Fino a inizio aprile è opportuno non seminare o trapiantare in pieno campo, a meno che si disponga di posizioni particolarmente riparate quali un muro rivolto a sud, magari su un terrazzo.

Acquista i prodotti per l’orto in terrazzo

La ripicchettatura per lo sviluppo delle piante più giovani

Marzo è il periodo adatto per la ripicchettatura, un’operazione che permette di accelerare lo sviluppo delle giovani piantine. È importante procedere con estrema cautela: dal semenzaio dove abbiamo seminato i primi ortaggi di stagione, scegliamo le piantine più vigorose e le mettiamo a dimora in vasetti singoli, cercando di conservare un piccolo pane di terra e di non danneggiare eccessivamente le radici. È molto importante scegliere solo le piantine che hanno già emesso due o tre foglie. I vasetti andranno conservati in un posto riparato sino al momento del trapianto in pieno campo: non appena le temperature si alzeranno in modo stabile, gli ortaggi avranno radici sufficientemente sviluppate per crescere rapidamente e anticipare la maturazione di qualche giorno.

Nelle aree più calde, si potranno già azzardare semine direttamente in pieno campo ma, per evitare sorprese, il consiglio è quello di coprire le colture con un telo di tessuto non tessuto.

Calendario delle semine

I principali ortaggi che possono essere seminati a marzo sono basilico, bieta, carote, cetrioli, fave, lattuga, melanzane, meloni, peperoni, piselli, pomodori, prezzemolo, rucola e zucchine. A dire il vero, però, con un po’ di coraggio si possono seminare tutti gli ortaggi che andremo a raccogliere da qui all’autunno. In ogni caso, è bene ricordare di provvedere a semine scalari in modo da evitare di avere improvvisamente l’orto pieno di frutti che non sapremmo come mangiare!

Acquista i prodotti per l’orto in terrazzo

Come difendersi dalle erbe infestanti

Purtroppo, le temperature miti di marzo, associate all’umidità tipica di questo mese, favoriscono anche lo sviluppo delle piante infestanti. Con un po’ di impegno sarà possibile rimuoverle e ottenere un letto di semina libero da malerbe. Se il terreno è bagnato da una pioggia recente possiamo procedere a mano, estraendo l’infestante per intero e facendo attenzione a rimuovere anche l’apparato radicale. In alternativa, qualora questo risultasse troppo faticoso, si può ricorrere alla classica zappettatura.

Acquista la selezione per il l’orto in terrazzo nel nostro e-shop

Print Friendly

Luca Masotto By


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *