loader
02 40031224

Orto Urbano

Orto urbano condominiale

L’ORTO IN CONDOMINIO

Il gruppo di tecnici si occupa con attenzione della progettazione, costruzione e manutenzione di orti urbani particolari, quelli che possono occupare aree improduttive dei lastrici solari condominiali. Sì, i tetti piani delle case in ambito urbano, che possono raggiungere superfici considerevoli e possono trasformare il condominio in una unità produttiva in grado di rendere autosufficiente l’alimentazione a carattere orticolo dei residenti, per alcune fascie stagionali e per le principali essenze commestibili.
Si tratta di un ritorno all’antico in chiave moderna. La realizzazione di un orto – area produttiva di  rilevanza economica – su terrazzi/lastrici solari piani inutilizzati consente di ottenere produzioni:
– salutari perché prodotte nel rispetto di un apposito disciplinare che prevede l’uso di soli prodotti consentiti in agricoltura biologica e solo qualora necessari,
– buone, perché la filiera cortissima – produttore e consumatore, di fatto, coincidono – favorisce il consumo di prodotti appena colti, con indubbi vantaggi dal punto di vista organolettico e nutrizionale.

Con il brand Ecospheris il tecnico appassionato, realizza e gestisce orti condominiali per offrire un servizio completo, grazie al quale il condominio controlla la produzione completamente biologica sul tetto o su un’area comune sottoutilizzata. Provvede all’analisi della superficie produttiva, alla progettazione, alla realizzazione ed anche alla eventuale conduzione dell’orto in tutte le fasi, dalla rotazione colturale alla gestione sul lungo periodo, allo smaltimento delle eventuali eccedenze.

I SERVIZI

– Progettazione e realizzazione di un sistema organizzato per la coltivazione di colture orticole e  l’ottimizzazione della superficie produttiva.
– Supporto agronomico per la cura delle varietà vegetali in produzione per la gestione e conduzione quotidiana dello spazio coltivato.
– Programma formativo teorico e pratico, in cui vengono illustrate le procedure e quanto necessario per far crescere in modo sano un’auto produzione vegetale.
– Proposta di piani finanziari specifici per affrontare l’investimento iniziale

I VANTAGGI

Tra i benefici di un orto condominiale vi sono la riqualifica , la valorizzazione e messa a produzione degli spazi inutilizzati del condominio, un cibo più controllato, più sano, più gustoso, la filiera extra-corta della catena produttiva con l’obbiettivo dell’autosufficienza del condominio.

UNA PRODUZIONE CONTROLLATA
La qualità dei prodotti è sotto controllo dei Signori condomini, attraverso il Conduttore, con un disciplinare di produzione tale da garantire l’assenza d’impiego di prodotti antiparassitari, o consentire, solo ove strettamente necessario, l’impiego esclusivamente di quelli consentiti dall’agricoltura biologica. Il substrato verrà trattato solo con sostanze organiche, biostimolanti e fertilizzanti naturali.

LA FRESCHEZZA
È noto che la qualità organolettica dei prodotti agricoli freschi dipende dal tempo tra raccolta e preparazione alimentare. Più il tempo è breve migliori sono le caratteristiche in termini di: sapore, digeribilità, vitamine e principi nutritivi, zuccheri, tempi di cottura. Ma soprattutto la verdura viene raccolta a maturazione avvenuta, e non come accade normalmente, giorni o settimane prima. Questo permette alla pianta di trattenere un gusto che ormai ritenevamo perduto o addirittura mai conosciuto.

CONSIDERAZIONI GENERALI
Quale scelta vegetale? Le colture sono state selezionate per la loro generale popolarità e idoneità alla produzione anche su ripiani sospesi. Patate e cipolle sono state escluse dalla prima scelta per la loro lenta maturazione e per la loro ampia disponibilità sul mercato, anche a prezzi bassi. La scelta è ristretta alle coltivazioni più agevoli, per questo motivo anche il cavolfiore è escluso.

Il piano suggerito è una guida iniziale, l’importante è coltivare ciò che si desidera mangiare, le scelte possono cambiare. Per raggiungere la maggior produzione è necessario scegliere varietà selezionate per questo scopo, secondo le condizioni climatiche stagionali. Primavera ed estate offrono maggior scelta rispetto all’inverno.
La produzione sarà accresciuta grazie ad un “letto profondo” di substrato leggero, che permette una coltivazione intensiva con alto numero di piante per unità di superficie. Si imparerà presto a utilizzare le sovrapproduzioni utilizzando metodi classici di conservazione alimentare.
La raccolta dei frutti della terra sarà funzione delle cure ricevute e, naturalmente, del clima.

COMPETITIVITA’ ECONOMICA

Con un’opportuna pianificazione e con investimenti tecnologici adeguati, la produzione orticola su piccola scala può sfidare il mercato dei prodotti biologici e porsi al livello della grande distribuzione, con i vantaggi della freschezza e del controllo della qualità. Ma soprattutto di un grande valore aggiunto che è il senso di appartenenza ad un gruppo che produce qualcosa in proprio secondo metodi naturali, riappropriandosi di piaceri perduti come il contemplare fiori e colori, verzura e lavoro manuale, questa volta da casa propria, sopra i tetti di Milano.

TEMPO LIBERO
Entro certi limiti – dettati dalla curiosità relativa alle pratiche colturali, o solo per svago e relax – è possibile dedicare tempo alle cure dell’orto, soprattutto alla raccolta.

L’orto può essere un luogo di svago, ricreazione e sosta alternativo ad altri luoghi cittadini.

SOCIALIZZAZIONE

Può essere l’occasione per rinsaldare o costruire legami che altrimenti hanno poche occasioni per essere “coltivati”: luogo di aggregazione e di temperamento delle dinamiche interpersonali.

Luogo di meditazione personale e di riappropriazione di valori perduti.

CHIEDI UNA CONSULENZA

11

INVERNESS SRL Via P.Mascagni, 15 - 20122 MILANO - Italy, P.IVA / CF 09659360961 - © Copyright 2015 - Cookie Policy - Privacy Policy

Warning: Parameter 1 to W3_Plugin_TotalCache::ob_callback() expected to be a reference, value given in /homepages/26/d672794639/htdocs/greenservice/wp-includes/functions.php on line 3509