02 70103290
info@greenservice.it
5db5b049986bf1a0f6147934f2528916

GIARDINAGGIO, VERDE PENSILE

Non solo fiori e foglie: piante colorate per il terrazzo invernale

8 Nov , 2017  

C’è poco da fare: la maggior parte di noi vuole piante sempre verdi e sempre in fiore, quasi volessimo fermare il tempo e vivere in una permanente primavera. Ovviamente tutto questo non è possibile e, a ben vedere, la stagionalità che caratterizza il nostro spazio verde è forse uno dei suoi punti di forza. Basta saperla interpretare e usare la fantasia al momento della progettazione.

Al posto di uniformi e monotone siepi perennemente verdi, possiamo impreziosire il terrazzo o il giardino con arbusti o con alberi che, nonostante la perdita delle foglie, mantengono inalterata – anzi vedono accresciuta – la loro valenza ornamentale tanto da diventare veri e propri spunti di conversazione. Si tratta di specie e varietà che presentano una corteccia interessante vuoi per il colore, vuoi per altre caratteristiche.

Le piante colorate più belle da terrazzo o balcone

Non possiamo iniziare questa carrellata se non con Lagerstroemia indica una delle piante più diffuse negli spazi aperti di piccole dimensioni per via della fioritura estiva. Tuttavia, questa specie è molto interessante anche in inverno grazie a una corteccia di colore chiaro che si sfalda in placche più scure generando piacevoli cromatismi.

9b8234f8455db77f25c8e75f21b4f3e6

Lagerstroemia indica @ Pinterest

Cromatismi che si accendono nelle tonalità dell’aranciato nel caso di Acer griseum, piccola specie di acero – che richiede comunque un contenitore di grandi dimensioni se coltivato sul terrazzo – con corteccia che si sfoglia in sottili lamelle sia sul fusto sia sui rami di almeno 2 anni. Sicuramente un albero che si presta come soggetto singolo, ottimo attrattore di sguardi per allontanare la vista da una bruttura ovvero per guidarla verso un’entrata o un’area di sosta.

a3a56d82da028117dcdb247ff82cc673

Acer griseum @ Pinterest

Un altro acero, di dimensioni ben più contenute, ma altrettanto degno di nota è Acer palmatum ‘Sango Kaku’ il cui nome significa “torre di corallo” dal momento che i rami risaltano nel freddo invernale grazie a una corteccia color rosso brillante.

f883e6f9eb0645c7411442ab99b281a6

Acer palmatum ‘Sango Kaku’ @ Pinterest

Per quanto riguarda la vegetazione di minore grandezza, coltivabile in qualsiasi terrazzo o balcone, non si possono trascurare i Cornus. Arbusti di medie dimensioni, sono disponibili in numerosissime varietà. Tra queste meritano una menzione speciale il classico Cornus alba ‘Sibirica’ con rami di colore rosso intenso e il meno conosciuto Cornus stolonifera ‘Flaviramea’ in grado di illuminare gli spazi a mezz’ombra con la sua corteccia giallo-verdastra.

0f841f739c06f0ed81cb56edb3d1f7bd

Cornus alba ‘Sibirica’ @ Pinterest

Se disponiamo di un bel terrazzo vista campagna, possiamo invece ricorrere a un Salix purpurea così da mettere in comunicazione concettuale la proprietà con il paesaggio circostante. Posto in contenitori bianchi, spiccherà nel cielo terso dell’inverno con i suoi rami rosso carico.

22b52610122e2cce192d95e96c3d2e01

Salix purpurea @ Pinterest

Print Friendly

Luca Masotto By


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *