02 70103290
info@greenservice.it
balcony-2874603_1280

GIARDINAGGIO

L’albero di Natale alternativo per balconi e terrazzi

13 Dic , 2017  

Stanchi del solito abete? Soprattutto stanchi di sacrificare ogni anno un albero per addobbare la casa nel breve volgere delle festività natalizie? Basta lavorare un po’ di fantasia e visitare attentamente i centri giardinaggio, concentrandosi in quelle aree di vivaio di solito snobbate in questo mese di dicembre. Ecco qualche idea adatta per realizzare alberi di Natale alternativi e facilmente riutilizzabili anche per chi dispone solo di un balcone o di un piccolo terrazzo.

In primo luogo, ricordiamo alcune specie che producono frutti decorativi proprio a cavallo delle feste. Una scelta di sicuro effetto è certamente il corbezzolo (Arbutus unedo). Arbusto sempreverde molto particolare, parente stretto della conosciutissima erica, in questa stagione porta sui rami sia i frutti (a diversi stadi di maturazione, rosso vivo quelli maturi) sia i fiori (piccole campanelle bianche).

corbezzolo

La stagione invernale richiede però anche molte vitamine! Un motivo in più per acquistare un agrume – arancia, limone, mandarino, chinotto –, magari nelle numerose varietà nane disponibili sul mercato. Grazie ai loro frutti colorati staranno benissimo all’interno delle nostre abitazioni, purché vi sia una sufficiente radiazione luminosa, e – una volta passate le feste – si potranno spostare all’aperto, in ogni caso al riparo da venti forti.

LIMONE

E, per rimanere in tema salutistico, che dire degli antiossidanti del melograno? Un altro piccolo albero, adeguato per la coltivazione in contenitore, che può illuminare le serate invernali con i propri frutti. Non dimentichiamoci poi della sua architettura: forme spesso contorte e molto scenografiche, anche grazie a una corteccia decorativa.

MELOGRANO

Lo stesso vale per il caco: i frutti, se non raccolti, possono durare a lungo sulla pianta, anche grazie al freddo invernale. Tante palline arancioni che spiccano sui rami spogli sia in pieno giorno sia verso il tramonto.

CACO

Per chi non può permettersi un grande arbusto è possibile “ripiegare” su piante di piccole dimensioni quali Pernettia mucronata, sempreverde con bacche invernali bianche o rosa, o il Pyracantha nano con i suoi inconfondibili frutti arancioni.

PERNETIA

Pernettia mucronata

7b6395b49b44ca6f5cbe9c971dfa1c7e

Pyracantha

Ci sono poi specie interessanti per la loro conformazione o per il colore dei rami, piante che possono essere la base per un albero di Natale moderno o eclettico. Una prima possibilità è fornita dal nocciolo contorto (Corylus avellana ‘Contorta’) caratterizzato da rami molto sinuosi, adattissimi per essere addobbati in stile minimale. Molte specie di Cornus, poi, hanno una corteccia rossa che entra in ottimo contrasto cromatico con decorazioni bianco brillante o – perché no? – con la neve!

Print Friendly

Luca Masotto By


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *