02 70103290
info@greenservice.it
IMG_6099

PRATO ORNAMENTALE, PRATO SPORTIVO

Come combattere lo stress da caldo estivo sul prato

5 Giu , 2018  

Giugno è arrivato e con esso le prime canicole dopo gli acquazzoni di fine primavera: il nostro prato affronta ora il vero periodo di resistenza alle avversità che si combinano con le alte temperature. Le graminacee microterme escono dal range ottimale di crescita vegetativa ed entrano in uno spazio temporale dove affrontano funghi saprofiti, erbe infestanti, insetti, molto probabilmente in un terreno non propriamente ossigenato e magari con rasature superbasse.

Il prodotto da usare a Giugno

Il sistema di difesa è già stato imbastito con le buone pratiche colturali ma occorre ora un potente supporto tecnico, un prodotto ben bilanciato come questo fertilizzante STRESS CONTROL 5-0-31 attento alle necessità del momento: buona crescita vegetativa – le temperature medie sono ancora moderate e spingono alla crescita – e protezione dell’organo principale della pianta, l’apparato radicale. Azoto ben dosato e ad azione moderata nel rilascio così da non indurre salinità eccessiva in un momento di stress idrico, una lenta cessione con Zolfo  e Polimeri facilitata da una lavorazione del granulo di altissimo livello, compatto, non polveroso e uniforme come tutti i prodotti della linea The Andersons. Il Potassio inserito rafforza le pareti cellulari e irrobustisce le radici così da renderle altamente competitive migliorando l’assorbimento idrico e favorendone la crescita in profondità.La presenza di Fe in forma di ossido, aiuta a migliorare la colorazione del prato.

Dosi corrette e modalità di applicazione

Una dose attendibile è di circa 25-28 grammi/mq ma dove si desidera un risultato più ravvicinato e più energico la dose raggiunge i 35 gr/ma senza alcun dubbio anche con alte temperature. Un carrello spandiconcime è sempre raccomandato a tutti e a chi ritiene ancora buona la distribuzione manuale: la precisione è determinante per ottenere il risultato atteso e per garantire una omogeneità di crescita e di tono. L’irrigazione successiva alla applicazione permette di liberare immediatamente la piccola dose di N Ammoniacale per dare l’impulso alla ripresa vegetativa: sempre di primo mattino con le temperature a livelli minimi giornalieri.

Il prodotto ha una durata media certa di almeno 60 giorni su terreni sciolti e tendenzialmente sabbiosi. Su drenaggi spinti si consiglia di aumentare la dose del 10%. Infine, una ripresa di questo prodotto in coda alla applicazione di Giugno rende costante l’effetto protettivo sino ai più freschi giorni settembrini. Una concimazione di qualità con l’abbattimento dei costi di manutenzione.

 Buona estate!

STRESS-CONTROL

Print Friendly

Fabrizio Salto By


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *